+377 97 77 01 66

Foto: © Germaine Acogny- Ecole des sables

Germaine Acogny- ballerina e coreografa franco senegalese di 76 anni- considerata la madre della danza contemporanea africana- è stata premiata dalla Biennale di Venezia con il Leone d’oro alla carriera per la Danza 2021.

Nata nel Benin, Germaine Acogny è stata per molto tempo collaboratrice di Maurice Béjart. Ha diretto a Bruxelles, tra il 1977 e il 1982, la scuola di danza “Mudra Afrique” creata dal maestro svizzero con il sostegno del Presidente Léopold Ségar. In seguito, Germaine fondò con suo marito Helmut Vogt, “l’Ecole des sables”, un Centro internazionale di danze africane tradizionali e contemporanee inaugurato a giugno 2004 a Toubab Dialaw, in Senegal.

L’anno scorso, la Fondazione Cuomo ha avuto il privilegio di collaborare con la vincitrice del Leone d’oro durante il Concorso internazionale, il Premio Roma Danza 2020.

L’anno scorso, la Fondazione Cuomo ha avuto il privilegio di collaborare con la vincitrice del Leone d’oro durante il Concorso internazionale, il Premio Roma Danza 2020. La nostra organizzazione rimane lo Sponsor ufficiale del Concorso romano che celebra ogni anno le pratiche della coreografia e dell’interpretazione. Invitata dalla Direttrice dell’Accademia Nazionale di Danza, Enrica Palmieri, la coreografa senegalese è stata Presidente della Giuria per il Premio Roma Danza mantenuto con tenacia e creatività nonostante la crisi sanitaria mondiale.

La Fondazione Cuomo si congratula con Germaine Acogny per la sua brillante carriera che ha permesso al Senegal di lasciare la sua impronta nel panorama della Danza contemporanea internazionale.

Progetti correlati

Premio Roma Danza

Italia

Articoli Associés

Share This